Accedere ai mercati finanziari è diventato più semplice grazie a diversi fattori, fra cui la digitalizzazione, i numerosi strumenti che si trovano online e la facilità con cui è possibile reperire informazioni sul web.

L’aumento complessivo della quantità di persone che investono i propri soldi nei mercati finanziari, però, non corrisponde effettivamente all’aumento di coloro che stanno facendo di tali investimenti un’attività veramente redditizia.

Un articolo molto esplicativo della Research & Ranking ci mostra chiaramente che il 90% degli investitori privati nel mondo perde, ogni anno, i soldi che investe nei mercati finanziari.

Lo scenario è sconfortante: se in una stanza ci sono 100 persone che fanno trading nei mercati finanziari, ben 90 di quelle persone stanno perdendo i propri soldi.

Perché una percentuale così alta?

Non esiste una risposta universale a questa domanda. Molto dipende dal contesto e dal singolo caso. Però, indubbiamente, ci sono delle azioni che possono esporre ancor di più gli investitori a situazioni di maggiore rischio.

Noi di Investire.Club abbiamo individuato 3 azioni, in particolare, che vogliamo portare alla tua attenzione.

 

Azione 1: Investire secondo la moda del momento

Il primo motivo per cui spesso gli investitori perdono il proprio denaro nel trading è investire seguendo la moda del momento.

Questo vuol dire che tutte le mode portano inevitabilmente a una perdita? Ovviamente no. Ma solitamente si tratta di strumenti molto volatili e quindi, di conseguenza, aumenta il rischio che l’investitore si assume.

Investire secondo la moda del momento è un’azione messa in atto soprattutto da investitori non esperti che, nella maggior parte dei casi, oltre a non conoscere adeguatamente i mercati finanziari, non hanno alcuna strategia d’investimento, così come non hanno una reale percezione del rischio.

Investire NON è un gioco, ma una attività complessa che richiede la giusta preparazione.

 

Azione 2: Accettare caramelle dagli sconosciuti

Moltissimi investitori (parliamo principalmente dei meno esperti) non sono in grado di operare sui mercati in modo autonomo, perché non possiedono le giuste conoscenze di base sull’argomento.

Dunque, si affidano o seguono le azioni di terzi, senza capire davvero cosa sta succedendo e in che modo stanno investendo i propri soldi.

A cosa porta questo tipo di comportamento? Da un lato l’investitore dovrà cedere parte del guadagno ad operatori del settore, dall’altro rischia di effettuare investimenti non adatti al proprio profilo di rischio e alla propria conoscenza dei mercati.

Senza considerare, poi, le situazioni in cui l’investitore si affida a qualcuno di poco onesto, il cui unico scopo è truffarlo.

I mercati finanziari sono una realtà complessa, da affrontare con serietà.

Stai attento e sii sempre consapevole di ciò che fai.

 

Azione 3: cercare esclusivamente investimenti a breve termine e AD alto RENDIMENTO

In molti si dedicano esclusivamente (o quasi) al trading di breve termine, convinti di poter guadagnare molto e rapidamente, senza considerare più di tanto il rischio assunto.

Quindi, gli investimenti a breve termine sono da escludere?

Assolutamente no, ma vanno valutati con ancora più attenzione.

Non è escluso si possano ottenere buoni guadagni in breve tempo, ma non si tratta della regola.

Inoltre, deve essere estremamente chiaro nella mente dell’investitore che il rischio di registrare delle forti perdite, in questi casi, aumenta in modo considerevole.

Il modo più semplice per raddoppiare il proprio capitale in poco tempo è giocare alla roulette e puntare insieme tutto il capitale: rosso o nero! Eppure, anche in quel caso, entrambe le scelte potrebbero risultare perdenti: la pallina potrebbe infatti fermarsi sullo zero!

 

In conclusione:

Le ragioni che portano circa il 90% degli investitori privati a perdere denaro nei mercati finanziari sono diverse e qui, nello specifico, ne abbiamo trattati 3 molto comuni.

Sono situazioni da ponderare con estrema attenzione e con la consapevolezza che il rischio che ci si assume è alto.

È impossibile prevedere cosa accadrà sui mercati. Ciò che possiamo fare per prepararci al meglio è adottare la giusta forma mentis, frutto di una precisa e scrupolosa educazione finanziaria.

Senza la dovuta preparazione, infatti, è impossibile prendere decisioni consapevoli: bisogna apprendere e approfondire i meccanismi che regolano questo settore per riuscire a muoversi nei mercati finanziari con una certa dimestichezza.

Inoltre, non sempre è facile districarsi tra le numerose fonti di informazioni e i dati oggi a disposizione sul web. Infatti, spesso, quantità infatti non vuol dire qualità.

Per questo motivo, noi di Investire.Club ci siamo messi in moto: siamo il primo club fondato da investitori per gli investitori in Italia, e la nostra missione è rendere i nostri membri sempre più competenti e costantemente aggiornati.

Come?

Mettendo a loro completa disposizione svariati strumenti quali, per esempio, la nostra piattaforma di e-learning dedicata all’educazione finanziaria: si tratta di una libreria completa di contenuti a cui i membri del club possono accedere per accrescere le proprie competenze e comprendere in modo profondo i mercati finanziari.

Se sei veramente interessato a imparare come muoverti in questo settore in maniera consapevole, ti consigliamo di richiedere l’accesso al nostro club il più presto possibile. I posti sono limitati.

Cliccando sul link qui sotto potrai avere maggiori informazioni e capire come inoltrare la tua candidatura per entrare a far parte della nostra community.

Ti aspettiamo.

  • https://www.investire.club/piani/